Le origini

Le origini

le origini

Le origini di Castellina in Chianti ci portano all'alba della Storia. Queste colline, ora aspre, ora dolcissime, restituiscono continuamente tracce di frequentazione dell'uomo fin dal VII sec. a.C. Molte e primarie le emergenze archeologiche di Castellina in Chianti primo fra tutte, l'imponente tumulo di Monte Calvarioi, appena fuori del paese in direzione Firenze. Lungo la strada per San Donato in Poggio, è visibile l'antica acropoli cinta di mura, che conserva al proprio interno un pozzo ancora perfettamente funzionante.

La necropoli

Sempre lungo l'antica traccia stradale, è stata individuata e portata alla luce una piccola necropoli costituita, almeno per ora, da cinque tombe di cui quattro a camera ed una a cassone, che hanno restituito materiali e suppellettili attestanti la presenza sul territono di ricche famiglie di rango principesco, durante tutto l'arco del VI sec. a.C.

La rocca medioevale

Parte del corredo recuperato è attualmente esposto nell'atrio della Rocca Medievale, sede del Comune: sono visibili due anfore attiche a figure nere, unguentari etrusco-corinzi di fabbrica vulcente, altri in pasta vitrea, decorazioni e parti di armi in bronzo e ferro.

Antica Trattoria la Torre
(chiuso il giovedì)

Piazza del Comune - Castellina in Chianti (SI)
Telefono 0577740236 - Fax 0577740228 - e-mail info@anticatrattorialatorre.com
P.IVA 01219500525

Antica Trattoria la Torre